I nostri vini nella città-museo di Bordeaux

NEWS & EVENTI

Siamo orgogliosi di essere stati selezionati per rappresentare l’Emilia Romagna e l’Italia in un contesto prestigioso quale La Cité du Vin di Bordeaux.

A partire da domani, infatti, due dei nostri vini simbolo quali Liano e Colle del Re Passito entreranno a far parte di Latitude20, un complesso che accoglierà spazi dedicati alla degustazione (un wine bar un gourmet snack bar) ma soprattutto la una vera e propria cantina mondiale, con 800 vini selezionati tra le eccellenze di otre 80 Paesi. La scelta delle etichette è stata affidata a figure del calibro di Andreas Larsson (miglior sommelier del mondo 2007) e Michel Rolland (famoso enologo e consulente). Proprio all’interno di questo spazio ogni prodotto sarà come un libro: leggendo il QR code applicato su ogni bottiglia sarà possibile infatti vedere un breve video in cui proprio Andreas Larsson racconta il vino e l’azienda.

Un’occasione, questa, per riaffermare la passione e  l’impegno che da sempre Umberto Cesari mette nel far conoscere – in Italia così come all’estero – le grandi potenzialità della propria terra, l’Emilia Romagna. Non a caso i prodotti scelti rappresentano le due anime dell’azienda: Liano, con il suo blend di Sangiovese e Cabernet Sauvignon, è un vino capace di unire la tradizione ad un’impronta più innovativa mentre Colle del Re Passito esprime al meglio il legame che la maison ha con il territorio.

La mission de La Cité du Vin, infatti, è dare una visione diversa del vino attraverso i secoli, le culture e le civiltà e lo farà unendo tradizione e tecnologia all’interno dei suoi oltre 13.350 mq. Un percorso di sale, di esposizioni temporanee e permanenti in cui ogni dettaglio pensato dagli architetti Nicolas Desmazières e Anouk Legendre evoca la fluidità del vino e ne racconta l’anima più profonda.

Quest’opera immensa, che sorge sulle rive della Garonna,  sarà inaugurata il 31 maggio dal presidente François Hollande mentre sarà aperta al pubblico dal 1 giugno.